#io clicco positivo

Grazie alle tecnologie e ai social networks (Facebook, Twitter, Google+…) siamo sempre connessi e raggiungibili e tutto è a portata di click. I nostri ragazzi sono sempre on line – studiano on line, giocano on line, vivono on line e spesso eccedono, senza sapersi misurare con i nuovi mezzi.
L’ultima frontiera del bullismo, come reiterata prepotenza da parte di un soggetto forte ai danni di uno più debole è rappresentato dal cyber bullismo e dal sexual bullying, considerati il maggiore pericolo avvertito di questi tempi da oltre due terzi dei ragazzi tra i 12 e i 17 anni.Ioclicco positivo è una campagna di informazione, sensibilizzazione e coinvolgimento finalizzata a portare una attenzione costante sul fenomeno del cyberbullismo e a sollecitare interventi concreti di prevenzione da realizzarsi nelle scuole, nelle società sportive, negli oratori…
Inoltre #iocliccopositivo si propone di realizzare e mettere a disposizione di insegnanti, genitori, educatori materiale utile alla sensibilizzazione e alla prevenzione del cyberbullismo. Tale materiale sarà realizzato sulla base dell’esperienza di Pepita onlus e dell’associazione culturale Camaleonte
#iocliccopositivo nasce sulla base della esperienza che  la cooperativa sociale Pepita Onlus, in collaborazione con l’associazione culturale Camaleonte, ha realizzato nelle scuole, in associazioni sportive e negli oratori, raggiungendo in soli 6 mesi oltre 2000 ragazzi e stringendo partnership con Ac Milan, Fondazione ATM, VeroVolley e Ufficio scolastico Regionale.

Il progetto mira a

  • Promuovere comportamenti responsabili nella gestione dei social network (Facebook, Twitter, …)
  • Promuovere una cultura di attenzione alla relazione con l’altro e alla prevenzione di fenomeni di bullismo (nelle diverse forme compreso il bullismo tecnologico ed il bullismo sessuale)