Giovedì 11 febbraio ore 20.45

 


 


 

La band è l’evoluzione artistica dei vicentini Sun Eats Hours, formatasi nel 1997, ed è composta da Francesco Lorenzi (autore, cantante e chitarrista), Riccardo Rossi (batterista), Matteo Reghelin (bassista, fisarmonicista, armonicista), Gianluca Menegozzo (chitarrista, corista) e dal 2015 da Andrea Cerato (chitarrista solista, corista). Prima ancora di siglare un accordo con la major discografica Sony Music, la band aveva già all’attivo quattro album autoprodotti e distribuiti in Europa, Giappone e Brasile da varie etichette indipendenti (in particolare da Rude Records) ed era stata supporter di band internazionali del calibro di The Cure, The Offspring, Misfits, Muse, Ok Go, NOFX, Ska P, Afi, Pennywise, The Vandals e, più di recente, dei Deep Purple.

È del 2004 il riconoscimento al M.E.I. come “miglior punk rock band italiana nel mondo”.

La coraggiosa scelta di comporre in italiano è del 2008. Il leader Francesco Lorenzi matura questa decisione in seguito a una crisi esistenziale vissuta nel 2007 durante una tournée di 102 concerti in 10 Stati tra Europa e Giappone, esperienza caratterizzata da un certo successo per la band, ma da molti eccessi. Una decisione e insieme una svolta, dovuta alla volontà dell’autore di dare un significato più vero alla propria vita e quindi anche alla musica, che acquista un taglio più profondo, solare e diretto rispetto a prima. Questa decisiva fase di cambiamento avviene attraverso un cammino di fede e riavvicinamento al cristianesimo, percorso poi testimoniato con tenacia da Francesco a Matteo, Giancluca e Riccardo. In seguito a questa condivisione, grazie all’amicizia e a forti scelte di vita ogni membro del gruppo, la band rinasce nel 2009 superando numerose difficoltà.

Ospiti:
Francesco Lorenzi  – cantante, chitarrista e autore della band
Riccardo Rossi – batterista della band

Durata: 1 ora e mezza