Condividi l'articolo di Pepita con i tuoi contatti

Pepita non si ferma: l’essenza dell’educare è, oggi più che mai, al centro della nostra attività anche in
ambito formativo
. Sabato scorso abbiamo, infatti, avviato il percorso di approfondimento del tema
della tutela dei minori per i nostri educatori e formatori. Il percorso formativo si inserisce nell’ambito
delle iniziative di formazione degli animatori presso gli Oratori
voluto dall’Arcidiocesi di Milano per
ottemperare le linee nel suo documento programmatico in tema di Formazione e Prevenzione.

Finalità e destinatari

Il percorso si pone la finalità di offrire una formazione professionale di base per gli educatori e
formatori di Pepita, nell’ambito della prevenzione di condotte abusanti su minori e nell’intervento in
caso di abusi o situazioni di pericolo
. Il primo incontro è già stato svolto con successo Sabato 8
Novembre e ognuno di essi consiste in una giornata di formazione di 6 ore. I prossimi incontri che
Pepita svolgerà si terranno tra Gennaio e Marzo 2021.

Obiettivi e contenuti del percorso formativo

Il corso ha diversi obiettivi, primo tra tutti quello di fornire agli educatori gli strumenti per avere
un’adeguata formazione degli aspetti psicologici, educativi e legali riguardanti le condotte abusanti
sui minori, di potere, di coscienza o sessuali sulle persone vulnerabili; ulteriore obiettivo, non meno
importante, è lo sviluppo delle conoscenze per riconoscere in tempo i segnali di disagio, per
prevenire le condotte abusanti e per intervenire tempestivamente nei casi di condotte abusanti già
in atto.

Altra finalità del percorso formativo è quella di promuovere una cultura del lavoro di rete e fornire
gli strumenti per collaborare in modo efficace con le realtà istituzionali e di cura presenti nel proprio
territorio.

L’educatore e la rete internet

L’8 Novembre 2020, i nostri relatori, il presidente di Pepita Ivano Zoppi e lo psicologo Marco
Bernardi
, hanno svolto un incontro in cui sono stati approfonditi argomenti sull’adescamento online,
il teen dating violence e il sexting: tutto ciò che può trasformare la rete internet in un luogo di
violenza e abuso
. Ciò che risulta essere importante per l’educatore di oggi è, infatti, imparare a
conoscere la rete in maniera approfondita per poter prevenire e intervenire tempestivamente.

Altro argomento trattato in questo incontro è stata la comunicazione online tra adulti educanti e
minori riguardante le chat private, i social network e le pagine pubbliche: ciò che Pepita vuole fare è
insegnare a comunicare con i minori, mantenendo la giusta distanza senza rinunciare al proprio
ruolo di guida.

Ciò che è emerso dall’incontro è che particolare attenzione vada data alla relazione con i ragazzi, con
il loro vissuto e con quello che può essere la difficoltà che possono incontrare
. È stata sottolineata
l’importanza della delicatezza nell’affrontare diversi argomenti trattati con loro, non come “pronto
intervento”, ma in maniera continuativa da chi lavora con loro tutto l’anno e li accompagna,
portando avanti un discorso di cura nel tempo, mettendo la loro tutela al primo posto.