Condividi l'articolo di Pepita con i tuoi contatti

La proposta per le scuole 2020/21 di Pepita: dalla primaria alla secondaria di secondo grado, le tematiche più attuali nelle modalità più adatte al contesto, anche in modalità online. Sensibilizzazione efficace per i più piccoli, informazione concreta per i più grandi e formazione professionale per la comunità educante degli adulti, sono le finalità dei nostri interventi.

Alla luce dell’esperienza dell’anno scolastico passato, abbiamo ristrutturato la nostra modalità di fare formazione tenendo conto soprattutto dei bisogni sospesi dall’emergenza Covid-19. La proposta scuole per l’anno scolastico 2020-2021 prevede la possibilità di attivare i percorsi formativi e laboratoriali in 3 diverse modalità: in presenza, online e mista. Una proposta in aggiornamento costante che potrà essere adattata alle esigenze di ogni singolo istituto, nel rispetto di quelle che saranno le indicazioni ministeriali per quanto concerne la ripresa delle attività scolastiche.

Abbiamo inserito anche due nuove proposte: “Progettiamo insieme” e “Closeness – La scuola di prossimità”; due format nati per progettare il rientro a scuola in sicurezza e rispondere ai bisogni derivanti dall’ipotesi di didattica alternata a partire da settembre. Continuiamo a rimanere accanto alle scuole per accompagnare in questa nuova fase e strutturare insieme il percorso più funzionale alla vostra realtà.

In ogni modalità, la metodologia utilizzata durante gli incontri con bambini e ragazzi è DINAMICA. Non vengono infatti proposte “lezioni frontali” ma attività che permettano loro di essere protagonisti attivi e di sperimentare i contenuti affrontati in un modo nuovo, diverso e coinvolgente. L’esperienza di oltre 20 anni ci insegna che la sperimentazione emotiva e partecipata permette ai ragazzi di recepire e fare propri i concetti che insieme a loro vengono affrontati, lasciando emergere vissuti, emozioni, sensazioni ed esperienze personali. Al fine di dare continuità al progetto svolto, ogni percorso formativo include almeno un incontro dedicato alla comunità educante (genitori, docenti e personale ATA) per rinnovare l’alleanza educativa e l’unità di intenti tra scuola e famiglia, fondamentali per il benessere e la crescita armonica dei minori. Al termine di ogni percorso, inoltre, è prevista la stesura di un report a cura dei professionisti.

Le tematiche che affrontiamo includono:

  • bullismo
  • cyberbullismo
  • educazione digitale
  • educazione alla legalità
  • consumo di stupefacenti
  • gioco d’azzardo
  • rispetto di sé e degli altri
  • sexting

Gli incontri riservati agli adulti prevedono il coinvolgimento di esperti (educatori, avvocati, psicologi) che alternano nel corso della formazione momenti di lezione frontale a lavori di gruppo, simulazioni e analisi di casi realmente gestiti da Pepita e Fondazione Carolina. Insegnanti, genitori, educatori e personale ATA sono invitati a essere parte attiva durante l’intero percorso esplicitando dubbi, esperienze personali e necessità nell’ottica di ricevere indicazioni pratiche e operative da subito spendibili nel quotidiano.

Qui il catalogo completo

Per maggiori informazioni, scrivere a info@pepita.it